Aprire un barbiere

Consigli per aprire un’attività di parrucchiere

Cominciamo subito con i requisiti indispensabili: essere in possesso di un attestato di acconciatore  ( con acconciatore si intende sia parrucchiere uomo/donna che barbiere). L’attestato si consegue seguendo un corso professionale riconosciuto dalla regione.

Il corso  è strutturato  in un biennio di qualifica e di un terzo anno che consente l’attività imprenditoriale.

Prima di gettarsi a capofitto in una  impresa è bene calcolare la quota relativa all’investimento iniziale, la tipologia di negozio che si intende creare, il personale occorrente e non sbagliare la scelta del luogo in cui avviare l’attività. È opportuno cercare una zona nuova con pochi servizi analoghi e possibilità di parcheggio. Gli spazi di questo tipo sul mercato sono ancora abbondanti.

Ricordate che laddove gli affitti sono bassi probabilmente c’è poca visibilità e poco movimento.

Teniamo in considerazione che oggi c’è molta attenzione alla cura dell’immagine. Se prima erano soprattutto le donne a ricorrere a tagli alla moda, colorazioni e messe in piega particolari per esaltare la loro bellezza, oggi anche gli uomini di tutte le età sono assidui frequentatori di barbieri e centri benessere e come centri unisex l’attività di coiffeur è radicata su tutto il territorio.

Grazie all’importanza dell’acconciatura nel settore della moda, le tecniche del parrucchiere si evolvono continuamente, consentendo di diversificare molto la propria offerta con servizi come pedicure, manicure, ricostruzione unghie, pulizia del viso, epilazione e molto altro.

Ricordate di valutare il margine di rischio e la previsione di guadagno in rapporto all’entità delle spese da sostenere.

Per quel che riguarda l’aspetto burocratico, per effettuare correttamente tutte le operazioni necessarie, rivolgetevi al comune di appartenenza. I documenti richiesti sono i seguenti:

  1. Contratto di affitto
  2. Piantina planimetrica certificata
  3. Attestato di qualifica per acconciatori
  4. Certificato di idoneità rilasciato dalla ASL
  5. Certificato sulla sicurezza
  6. Certificazione di impianto elettrico a norma

 

BUONA FORTUNA A TUTTI!

Summary
Consigli per aprire un’attività di parrucchiere
Article Name
Consigli per aprire un’attività di parrucchiere
Description
Cominciamo subito con i requisiti indispensabili: essere in possesso di un attestato di acconciatore  ( con acconciatore si intende sia parrucchiere uomo/donna che barbiere). L’attestato si consegue seguendo un corso professionale riconosciuto dalla regione.
Author
Publisher Name
Altea Academy
Publisher Logo

Altea

Scopri il nostro nuovo sito web e lasciati ispirare dai nuovi corsi!

NUOVO SITO

Questo si chiuderà in 20 secondi